NEXT onlus
O.N.G.

Ufficialmente Riconosciuta dallo Stato Italiano “ONG Idonea alla Cooperazione Internazionale” D.M. 2006/337/003828/0 del 16/10/2006 del Ministero degli Affari Esteri

CHI SIAMO

La NEXT onlus nasce nel 1998 per volontà di un ricercatore scientifico, LUIGI BELLINI, che, a seguito di un viaggio in Madagascar, profondamente toccato dalle terribili condizioni di vita della stragrande maggioranza (80%) della popolazione che vive con meno di 1 dollaro al giorno, decideva di impegnarsi concretamente in un’azione di aiuto a quel popolo dedicandovi ogni energia e risorsa.

Il lavoro di organizzazione e di assistenza si è gradualmente sviluppato con particolare riguardo all’ambito sanitario nel Nord Madagascar, dove in progressione sono state realizzate, e/o ancora in via di realizzazione, opere significative che interagiscono anche con il sistema sanitario pubblico esistente.

L’attività della NEXT, svolta all’inizio con mezzi economici propri e senza alcun contributo di Enti terzi, è stata riconosciuta dallo Stato Italiano, che nell’ottobre 2006 gli ha concesso lo status giuridico di O.N.G. (Organizzazione Non Governativa). Questo riconoscimento permetterà in futuro alla NEXT di partecipare ad attività di cooperazione con Istituti Internazionali (ONU, UNICEF, FAO, ecc.) nell’ambito della sua attività. A tutt’oggi la NEXT non ha beneficiato di alcun contributo dello Stato Italiano, ma è stata aiutata nelle sue realizzazioni da singoli cittadini, nonché dal COMITATO per gli Aiuti Caritativi al Terzo Mondo della C.E.I. (Conferenza Episcopale Italiana).

In dodici anni di lavoro la NEXT ha realizzato:

  • Assistenza sociale e sanitaria per 1000 bambini nell’isola di Nosy Be (dal 1999 ad oggi).
  • Borse di studio per gli studenti delle scuole primarie e secondarie in Madagascar (dal 1998 ad oggi).
  • Formazione professionale e universitaria in Italia (dal 2004 ad oggi).
  • Ristrutturazione degli edifici scolastici danneggiati dai cicloni (2003).
  • Costruzione di 1 km di strada asfaltata di collegamento tra il Centro “Le Samaritain” e la strada nazionale RN5 (2006).
  • Costruzione di una fontana pubblica nel quartiere SCAMA ad Antsiranana (2005).
  • Costruzione, formazione del personale e attivazione del più grande Centro Diagnostico di quel Paese, al servizio di privati ed Ospedali Pubblici, con prestazioni gratuite del 35% delle persone afferenti (dal 2004 ad oggi).
  • Assistenza medica per 800 studenti delle scuole di Antsiranana in collaborazione con la ONG francese “Coeur & Conscience” (inizio 2010).
  • Una Clinica di Chirurgia e Maternità di 100 posti letto ad Antsiranana (attualmente in via di completamento).
  • Partecipazione alla Fondazione della Facoltà di Medicina nel 2010. Essa sarà gradualmente completata entro i prossimi 6 anni.

IN MADAGASCAR. PERCHÉ?

Il Madagascar è un’isola-stato grande 2 volte e mezzo l’ITALIA. La sua storia geologica con la separazione dal continente africano 200 milioni di anni fa ne ha determinato un’evoluzione biologica ed una storia assolutamente uniche. Esso è abitato solo da 2000 anni subendo ondate migratorie successive da parte di popoli del Sud-Est Asiatico, dell’India e della Penisola Arabica. Successivamente colonizzato da Portoghesi, Spagnoli ed infine Francesi, è stato sfruttato per le sue risorse di legno pregiato e spezie. Attualmente è formalmente una Repubblica Presidenziale con circa 20.000.000 di abitanti. Le sue condizioni sono arretrate ed il suo PIL pro capite di 329 dollari/anno ne fa in assoluto uno degli ultimi tre Paesi al mondo.

I drammatici parametri della sua realtà sono:

  • Attesa di vita (media): 50 anni
  • Tasso di mortalità per parto (stimato): 4,69 %
  • Tasso di mortalità infantile al di sotto dei 5 anni (ufficiale): 12%
  • Denutrizione: 63% della popolazione
  • Malaria: 25% della popolazione
  • Tubercolosi: 11% della popolazione
  • Parassitosi: 36% della popolazione
  • Colera: endemico in alcune zone
  • Lebbra: 50.000 malati
  • Peste: focolai nel Nord – 500 casi/anno
  • Reddito pro capite: 329 dollari/anno
  • Acqua potabile: 8% della popolazione
  • Accesso alla rete elettrica: 20% della popolazione
  • Alfabetizzazione: 40% della popolazione

La gravità della situazione epidemiologica in Madagascar è riconducibile all’inaccessibilità del sistema sanitario nazionale e alla sua inefficienza. L’80% dei malati che si recano nelle strutture sanitarie non ha i mezzi per sostenere il costo delle cure; chi invece è in grado di usufruirne riceve un servizio di qualità scadente. Ciò non sorprende se si considera che il finanziamento che lo Stato destina alla Sanità Pubblica corrisponde a 5 euro pro capite all’anno, una cifra irrisoria e insufficiente a garantire la presenza di personale qualificato, l’approvvigionamento delle medicine essenziali e l’adeguato equipaggiamento delle strutture. Tale livello di spesa impone che il costo di ospedalizzazione e medicalizzazione ricada interamente sul malato e si traduca non solo nel pagamento della prestazione medica, ma anche di tutto ciò che è necessario per una eventuale operazione chirurgica, dai farmaci al filo di sutura. Infine, accanto al costo delle cure anche la distanza è un problema serio, se si pensa al numero insufficiente di strutture sanitarie esistenti e all’assenza di servizi di auto-ambulanza.

Villaggio di Andapa (Provincia di Antsiranana): donna affetta da diabete senza alcun trattamento medico. Vecchio assistito dalla NEXT nel villaggio di Andrianakonko (Provincia di Antsiranana) Visite mediche della NEXT in un villaggio nei pressi di Andapa (Provincia di Antsiranana)

SITUAZIONE GEOGRAFICA

MadagascarIl Centro “Le Samaritain” come anche la Clinica di Maternità e Chirurgia attualmente in costruzione si trovano nella Regione DIANA, appartenente alla Provincia di Antsiranana, situata a Nord del Madagascar, ma l’azione della NEXT si estende anche alle regioni limitrofe nel raggio di 400 km dove vivono circa 3.000.000 di persone. Le strutture distano 3 km dal centro-città di Antsiranana, capitale della provincia omonima (la scelta di tale località fu stabilita dal Ministero della Salute Malgascio nel 2003). Per raggiungere il complesso sanitario è necessario imboccare la strada nazionale 6 (RN6) e percorrerla per 200 m prima di svoltare a sinistra in “Rue de la fraternité”, dove si trovano il Centro e la Clinica.

REALIZZAZIONI PIÙ SIGNIFICATIVE DELLA NEXT

CENTRO MEDICO – DIAGNOSTICO “Le Samaritain”

Centro Medico-Diagnostico “Le Samaritain” Il Centro Medico-Diagnostico “Le Samaritain” di Antsiranana, la cui costruzione ha inizio nel 2002, viene completato e inaugurato nel 2006 con la partecipazione di tutte le Autorità politiche, amministrative e religiose della Provincia omonima. Esse conferiscono alla NEXT onlus una decorazione ufficiale dello Stato Malgascio a testimonianza del gradimento per la realizzazione dell’opera. Con una struttura di 3000 mq e una dotazione di attrezzature moderne di livello europeo, il Centro rappresenta il principale punto di riferimento per la diagnostica clinica in tutto il Nord del Madagascar. Esso è al servizio dell’intera popolazione ed ha adottato una politica che va incontro alle differenti capacità contributive dell’utenza. Il Centro collabora con ONG, Gruppi Sociali e con le altre strutture della Sanità Pubblica malgascia (convenzione di cooperazione stipulata con gli Ospedali Pubblici di Antsiranana e di altre città del Nord), garantendo agevolazioni sui costi delle prestazioni, ma soprattutto eroga il 35% delle prestazioni a titolo gratuito per l’assistenza agli indigenti.

RISORSE UMANE

Attualmente il Centro “Le Samaritain” impiega 22 persone, tutte di nazionalità malgascia, assunte con contratti di lavoro in linea con le norme giuridiche previste dal Codice del Lavoro malgascio. Le figure professionali presenti comprendono: medici, biologi, fisici, tecnici, amministrativi, ingegneri per la manutenzione, personale ausiliario.

LE ATTIVITÀ PRINCIPALI

Gli ambiti di attività del Centro sono:

  • A) biologia medica
  • B) diagnostica per immagini (radiologia, ecografia, scanner)
  • C) diagnosi cardio-vascolare
  • D) visite mediche di base
  • E) visite mediche specialistiche
  • F) chirurgia ambulatoriale (oculistica e ortopedia)
A)BIOLOGIA MEDICA

Il Centro dispone di un grande laboratorio di analisi cliniche, diretto da un medico malgascio specialista in biologia clinica e diviso in 5 settori:

  • biochimica clinica
  • microbiologia (batteriologia e micoparassitologia)
  • ematologia
  • citologia
  • immunosierologia.

Il personale del laboratorio è composto da:

  • 1 medico specialista in biologia clinica (Direttore del laboratorio),
  • 1 chimico,
  • 2 biologi (di cui un religioso),
  • 1 tecnico di laboratorio,
  • 1 infermiere,
  • 2 segretarie,
  • 1 ingegnere per la manutenzione delle apparecchiature,
  • 4 ausiliari.

Le analisi e le procedure operative in vigore seguono norme internazionali come da Guida di Buona Esecuzione delle Analisi (GBEA) e le attrezzature utilizzate sono in linea con gli standard europei. Attualmente il Centro è riconosciuto dallo Stato Malgascio quale “Laboratorio di Riferimento per la Lotta contro la Drepanocitosi in Madagascar (LCDM)”.

Suor Hortensia: Dottore in Biologia del Centro “Le Samaritain” Laboratorio di analisi del Centro “Le Samaritain”

B)DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

Questo dipartimento è suddiviso in 3 settori:

  • il reparto di RADIOLOGIA dispone di 2 apparecchiature di radiologia classica, 1 mammografo, 1 ortopantomografo, 1 scanner.
  • il reparto di ECOGRAFIA dispone di 1 apparecchio per l’ecografia bidimensionale M MODE N/B e di 1 ecografo color-doppler.
  • nel reparto di FIBROSCOPIA/ENDOSCOPIA si effettuano l’endoscopia gastrointestinale superiore o gastroduodenoscopia, l’endoscopia gastrointestinale inferiore o coloscopia, la broncoscopia.

Il personale di questo Dipartimento è composto da:

  • 1 medico specialista in radiologia,
  • 1 medico specialista in gastroenterologia,
  • 1 medico specialista in pneumologia,
  • 1 fisico,
  • 1 tecnico sanitario di radiologia medica,
  • 1 infermiera.

Dr. Jacques Delon “ Francia “ Pneumologo Dr. Eugene Morel “ Madagascar “ Gastroenterologo Ditta Gravina “ Caserta “ Apparecchi radiologici

C)DIAGNOSI CARDIO-VASCOLARE

In questo Dipartimento si effettuano l’Elettrocardiogramma (per il quale sono presenti 3 apparecchiature complete), l’Ecocardiogramma e la Diagnostica Vascolare (Color-Doppler). Il personale è composto da 1 medico cardiologo e da 1 infermiere.

Dr. Rafiakarana Adrienne “ Madagascar “ Cardiologa

D) VISITE MEDICHE DI BASE

Due medici malgasci in doppio turno quotidiano effettuano visite mediche generali.

E) VISITE MEDICHE SPECIALISTICHE

Queste visite sono effettuate da medici specialisti volontari che provengono da strutture sanitarie estere e che lavorano fianco a fianco con i medici malgasci del Centro. Le specializzazioni presenti sono: cardiologia, nefrologia, medicina interna, gastroenterologia, oftalmologia, ginecologia, ortopedia, chirurgia.

Dr. Esther Sgambato “ Columbus Roma “ Internista

F) CHIRURGIA AMBULATORIALE

Il Centro è dotato di un blocco di chirurgia ambulatoriale per eseguire alcune operazioni chirurgiche di ortopedia e di oculistica.

ONCOLOGIA

Sin dalla sua apertura nel gennaio 2006, il Centro ha posto tra i suoi obiettivi prioritari la Diagnostica Oncologica, assolutamente assente in Madagascar, dando la possibilità di effettuare una serie di esami preventivi per ridurre l’incidenza di questa patologia. Tra di essi: il Pap Test (Papanicolaou Test), per individuare il cancro del collo dell’utero; i markers tumorali; e la mammografia, per la diagnosi del carcinoma alla mammella. Queste tecniche moderne di indagine utilizzate nel Centro stanno contribuendo a diffondere nel mondo medico malgascio una maggiore sensibilità e attenzione nei confronti dell’importanza della diagnosi precoce, ma la strada è ancora lunga.

PRESTAZIONI EROGATE DAL CENTRO “Le Samaritain”
DAL 2007 AL 2010

ANNO NUMERO PAZIENTI ASSISTITI
2007 4.000
2008 6.000
2009 9.000
2010 11.500

INSEGNAMENTO E FORMAZIONE PROFESSIONALE

A partire dal 2004 il Centro Medico-Diagnostico “Le Samaritain” provvede alla formazione professionale del suo personale sia in Madagascar, grazie alla collaborazione di personale proveniente da strutture sanitarie europee, sia direttamente all’Estero, con periodi di formazione di durata variabile (minimo 2 mesi) a seconda delle necessità.

Attualmente il Centro sta formando i seguenti collaboratori malgasci:

  • una religiosa studentessa in Medicina presso l’Università di Mahajanga, in Madagascar;
  • una religiosa studentessa in Economia presso l’Università "Cattolica" di Roma, Italia;
  • una religiosa biologa per un approfondimento in Parassitologia della durata di tre mesi presso l’Università di Pisa, Italia;
  • un medico specialista con borsa di studio della durata di un anno in Diagnostica Neurologica presso l’Università di Pisa, Italia;
  • un medico specialista con borsa di studio in Cardiologia presso l’Ospedale di Benevento, Italia;
  • due studenti in Economia presso l’Università di Benevento, Italia, per un corso di laurea triennale.
IL CENTRO CONTRIBUISCE ANCHE ALLA FORMAZIONE DI PERSONALE SANITARIO DI ALTRE ORGANIZZAZIONI

Esso è dotato di un accesso ad internet per consentire a studenti e professionisti impegnati nelle ricerche e nelle tesi di consultare on-line il materiale bibliografico. Di tale tipologia di personale a partire dal 2006 sono stati preparati presso il Centro “Le Samaritain” i seguenti professionisti esterni:

FUNZIONE AMBITO DURATA LUOGO ATTUALE DI OCCUPAZIONE
1 Medico di medicina generale radiologia 6 mesi ONG internazionale
1 Medico di medicina generale cardiologia 1 anno Sanità Pubblica del Madagascar
1 Biologo biochimica 6 mesi Università di Antsiranana
1 Biologo DEA biochimica 6 mesi Laboratorio dell’Ospedale pubblico di Antsiranana
1 Infermiere analisi di laboratorio 1 anno Responsabile del Dispensario pubblico di Nosy Be
1 Laureando tesi in farmacologia 6 mesi Studente dell’Università di Tananarive
2 Tecnici stagisti laboratorio medico 3 mesi Studenti della Scuola Paramedica di Tananarive

COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI

Il Centro “Le Samaritain” collabora con differenti partner:

  • sin dalla sua apertura nel 2006, con Medici volontari italiani e francesi che si alternano presso la struttura per assicurare consulenze gratuite nei loro rispettivi ambiti di specializzazione;
  • a partire dal 2009, con l’Associazione “Terre Rouge” della Réunion nel campo della chirurgia ortopedica;
  • a partire dal 2010, con l’Associazione “Coeur & Conscience” di Antsiranana (con sede anche a Parigi) per aiutare i bambini diabetici, che sono numerosi nel Nord del Madagascar;
  • con la Seconda Università degli Studi di Napoli per l’invio di docenti medici o stage di formazione;
  • con l’Università degli Studi di Pisa per stage formativi a medici malgasci.

PARTENARIATI E AFFILIAZIONI

Professor Franco Mosca – Chirurgo – Università degli Studi di Pisa Presidente Fondazione A.R.P.A. – gennaio 2010 <br />Cooperazione in atto (progetto Hope) con NEXT onlus La NEXT onlus collabora dall’anno 2000 con la Congregazione delle Suore di San Giovanni Battista, che attualmente gestisce a livello amministrativo il Centro “Le Samaritain”; dal 2002 con l’ECAR (Chiesa Cattolica Malgascia), che ha concesso il terreno su cui è sorto il Centro ed ora anche la Clinica di Maternità e Chirurgia; dal 2008 è accreditata presso il “Comitato per gli interventi caritativi a favore del Terzo Mondo” della CEI (Conferenza Episcopale Italiana), che ha erogato un contributo per aiutare la costruzione dell’edificio della Clinica di Maternità e Chirurgia. Nel novembre 2010 l’Associazione ha promosso in Madagascar un’Associazione Umanitaria di diritto malgascio, per rispondere meglio alle normative della cooperazione internazionale, che impongono soggetti con personalità giuridica malgascia. Essa sarà affiliata alla NEXT onlus ONG italiana.

S.E. Mgr. Martin Nugent – Nunzio Apostolico in Madagascar Professor Natale De Santo – Nefrologo – Promotore del 1° Centro di dialisi nel Nord Madagascar

CLINICA DI MATERNITÀ E CHIRURGIA

L’obiettivo della NEXT di “GARANTIRE ASSISTENZA MEDICA PER MATERNITA’ E CHIRURGIA ALLA POPOLAZIONE DELLA REGIONE DI ANTSIRANANA E DI TUTTE LE PROVINCE DEL NORD MADAGASCAR” lo si è conseguito dopo 4 anni di intenso lavoro (2010/2014) con la costruzione e l’equipaggiamento di una Clinica di 10.000 mq per circa 100 posti letto situata alle spalle del Centro Medico Diagnostico “Le Samaritain”.

La struttura a tre piani ospita i Dipartimenti di Maternità, Pediatria, Chirurgia generale e Medicina, oltre alla Facoltà di Medicina – coofondata dalla NEXT – dell’Università Statale di Antsiranana.

La Clinica è stata autorizzata dal Ministero della Sanità Malgascio ad operare in tutte le branche della medicina ed ha ottenuto il titolo di “POLICLINIQUE UNIVERSITARIE”.

Il Policlinico è dotato di:

  • blocco operatorio costituito da due sale operatorie  con  aria condizionata sterile, una sala travaglio, una sala parto con due lettini ed una sala sterilizzazione; 
 
  • Pronto soccorso e sala di osservazione;
  • Radiologia e laboratorio di analisi;
  • Farmacia;
  • 4 ambulatori;
  • 4 reparti di degenza: maternità, pediatria, chirurgia generale, medicina;
  • 2 aule universitarie;
  • 1 Ambulanza. 
  
 

Il Policlinico insiste su una superficie di circa 15.000 mq su cui sorgono anche le strutture di servizio:

  • cucina e mensa;
  • lavanderia;
  • sala gruppi elettrogeni e manutenzione;
  • morgue;
  • forno per rifiuti. 
  
 
Il Policlinico è stato inaugurato ufficialmente il 6 0ttobre 2014 alla presenza del Presidente della Repubblica e delle più alte Autorità dello Stato malgascio.
 
  
 
Attualmente il personale della Clinica ammonta a 92 unità. tra medici,  infermieri,  tecnici,  amministrativi e ausiliari.
 
  
 
 

FORMAZIONE

La formazione rappresenta un aspetto essenziale della strategia di intervento della NEXT onlus e un imprescindibile elemento di sostenibilità della qualità dei servizi offerti. Per questa ragione si prevedono tirocini e formazione superiore in chirurgia sia per il personale medico, formato in chirurgia generale, che per il personale infermieristico. Tale programma di formazione e tirocinio si articolerà in una parte pratica, che si svolgerà presso Università o Ospedali italiani, e di una parte teorica, per la quale si metteranno a disposizione dei tirocinanti materiale didattico e tutor in una zona studio a loro dedicata.

PARTECIPAZIONE ALLA FONDAZIONE DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

Atto di Fondazione Facoltà di Medicina con Ministro dell’Università Tongavelo Athanase - Madagascar 10 settembre 2010 La NEXT nel settembre 2010 ha siglato con lo Stato Malgascio e con il Rettore dell’Università di Antsiranana un accordo per la sua partecipazione alla Fondazione della Facoltà di Medicina e di Chirurgia di Antsiranana. Essa sarà gradualmente attivata entro sei anni ed è iniziato a novembre 2010 il primo anno del corso con 25 studenti selezionati con rigorosi criteri di merito. Per loro sarà ora necessario reperire ogni tipo di materiale didattico, nonché le risorse per finanziare alloggi agli studenti. La NEXT è impegnata sia a livello di partecipazione finanziaria per la parte didattica, che a livello di elaborazione dei percorsi formativi e costruzione di rapporti di cooperazione con Facoltà mediche straniere.

RICONOSCIMENTI

Le realizzazioni della NEXT onlus hanno ricevuto un importante riconoscimento nell’ambito della Settimana della Solidarietà Internazionale, tenutasi a Parigi dal 13 al 21 novembre 2010.

PARIGI, 20 novembre 2010 : Settimana della Solidarietà Internazionale – anteprima mondiale del film-documentario «FIHAVANANA. 5 HOMMES D’EXCEPTION» In questa occasione è stato trasmesso in anteprima il film-documentario “FIHAVANANA” del regista francese Vernet Damien, che racconta le opere sociali di “5 uomini di eccezione”: Amedée (Coeur et Conscience), Père Pédro (Akamasoa), Dr. Nour’Aly (Global Medical Center), Rola Gamana (Hors Circuit) e Luigi Bellini (NEXT onlus).

Questi uomini, religiosi o laici, con storie e percorsi differenti, sono accomunati da un grande sogno: offrire una vita più dignitosa alla popolazione del Madagascar che ancora oggi, nella stragrande maggioranza, vive in uno stato di miseria pressoché sconosciuto nel mondo occidentale e assolutamente inaccettabile.

Altri Riconoscimenti:

  • 2006: Medaglia Chiesa Cattolica Malgascia.
  • 2007: Nomina di “Chevalier de l’Ordre National” dello Stato Malgascio.
  • 2007: Convegno d’onore dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici – NAPOLI.
  • 2008: “Premio Internazionale per la Solidarietà Padre Pio” – ITALIA.
    ISTITUTO ITALIANO PER GLI STUDI FILOSOFICI - NAPOLI Convegno “Missione sanitaria in Madagascar: idealità, impulso e coscienza” - 4 aprile 2007 il Dr. Luigi Bellini e l’Avvocato Gerardo Marotta (Presidente dell’Istituto)
    ISTITUTO ITALIANO PER GLI STUDI FILOSOFICI - NAPOLI Convegno “Sopravvivere non basta” - marzo 2010 il Dr. Luigi BELLINI e il Filosofo Edgar MORIN
    Testo di Gerardo Marotta, Presidente dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, pubblicato sui principali quotidiani italiani.
 
Engineered by Admiral Old Nick